La Professione

In Italia, il geometra è una figura professionale che opera prevalentemente nel settore edilizio, topografico ed estimativo.

1929-2019 
LA PROFESSIONE DEL GEOMETRA COMPIE 90 ANNI

Il Regio Decreto 11 febbraio 1929, n. 274 abilita il geometra all’espletamento di molteplici attività tecniche, tra le quali la progettazione edile civile e rurale e la direzione dei lavori delle opere edili, le diverse operazioni topografiche tra cui la misurazione dei terreni e la stima di beni mobili ed immobili.

La sua competenza nel passare degli anni è stata completamente stravolta, comprendendo materie tecniche, giuridiche, fiscali, informatiche, economiche e sociali.

Il geometra è un corpo intermedio, filtra le politiche che vengono dallo Stato e le adatta alle famiglie ed alle aziende, soffre la burocrazia però ha clienti proprio perché il processo amministrativo è complicato.

Il diploma di geometra si conseguiva una volta superato l’esame di Stato dell’Istituto Tecnico per Geometri, ora sostituito dal diploma dell’Istituto Tecnico Settore Tecnologico ad indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio (CAT).

Il conseguimento del diploma dava luogo al diritto di avere il titolo di geometra.

l nuovo diplomato CAT assume il titolo di geometra all’atto di iscrizione all’albo professionale.

Per iscriversi all’Albo dei Geometri, dopo il diploma e dopo aver conseguito il praticantato di 18 mesi, deve superare l’esame di abilitazione professionale. Può accedere all’esame di abilitazione anche chi ha conseguito una laurea triennale di alcune facoltà comprensive di 6 mesi di tirocinio.

RICHIEDI INFORMAZIONI



error: Content is protected !!