Cos’è la Concessione in Sanatoria

Condono Edilizio

La concessione edilizia in sanatoria è una particolare forma di autorizzazione applicata ad aree che sono sottoposte a vincoli e limitazioni a livello costruttivo per motivi ambientali o paesaggistici.

Più in particolare la concessione edilizia in sanatoria si configura come forma di permesso straordinario di regolarizzazione di immobili costruiti in assenza di permessi o contrariamente alle norme in vigore.

Legislazione

Legge n. 47/1985 – Legge n. 721/1994 – Legge n. 326/2003

Ti è arrivata una lettera di integrazione documentazione aggiuntiva? Ci occupiamo di istruire e di portare a termine la procedura attraverso la piattaforma messa a disposizione dal Comune di Roma.

Nella maggior parte dei casi viene richiesto di integrare documentazione fotografica, documentazione catastale e di ripresentare la perizia tecnica asseverata.

Attraverso la nuova piattaforma online, il SICER, è possibile essere delegati come soggetti legittimati a concludere l’iter, attraverso la procedura semplificata oppure il silenzio assenso, per ottenere la concessione edilizia in sanatoria e rendere l’immobile idoneo per la compravendita.

Rettifica o Riesame

È possibile anche presentare richiesta di rettifica o di riesame di una concessione edilizia in sanatoria già rilasciata, se si riscontrano delle difformità rispetto a quanto richiesto con la domanda di condono può presentare una richiesta di riesame del procedimento istruttorio.

Se il richiedente riscontra un errore dopo aver ritirato il titolo abilitativo edilizio in sanatoria può presentare una domanda di riesame ai sensi della Determinazione Dirigenziale 290/2007, ovvero quando le difformità riguardino i dati anagrafici del proprietario, il numero civico o l’indirizzo dell’abuso, o i refusi di stampa e soprattutto solo nei casi nei quali si chiede di correggere errori imputabili all’Amministrazione e non da parte del richiedente.

La Determinazione Dirigenziale 290/2007 stabilisce anche che alcuni errori possano essere modificati attraverso una rettifica formale anche successivamente al ritiro.

Non è possibile accogliere richieste di riesame o rettifica che si configurino come una integrazione sostanziale della concessione in sanatoria, ovvero che si presentino come una richiesta di condono “aggiuntiva” avanzata in un secondo momento ma riferibile a un’istanza presentata precedentemente.

Il tuo Geometra Roma comprende e soddisfa tutte le esigenze dei suoi clienti lavorando a stretto contatto con loro. Propone soluzioni con standard qualitativi garantiti al fine di velocizzare lente e macchinose procedure che spesso accompagnano ogni servizio tecnico.

lo Studio

Whatsapp
Invia su WhatsApp
error: Contenuto protetto